16 Set 2016

Lo studio Bibliografico “Il Piacere e Il Dovere” annuncia le novità che porterà a Verrès

E’ finalmente ora di scavare tra le novità da portare a Verres. Ne presentiamo tre:

  •  Serie di 7 cataloghi di editori e collane di montagna e il fascicolo con la raccolta della critica al volume di Lunelli “Vallesinella. Leggende delle Alpi” (Collana d’oro “Le Alpi” della Cappelli).
    La serie inizia con il catalogo delle prime 17 “uscite” della “Eroica”; due cataloghi sono invece della collana d’oro “Le Alpi”, uno con la presentazione dei primi nove volumi, il secondo di 22 titoli; abbiamo poi la presentazione de “Le principali carte del Touring Club Italiano”, i programmi editoriali del Centro Editoriale Studio Documentazione Alpinismo Extraeuropeo di Mario Fantin dove sono preannunciati alcuni volumi mai apparsi, un elegante (ovviamente!) catalogo della Pheljna e infine il catalogo di 13 guide per l’alpinista e l’arrampicatore delle Edizioni Mediterranee.
  •  La prima edizione di “Alpinisti Ciabattoni” del vercellese Achille Cagna, stampata a Milano da Galli nel 1888. Cagna “creò” i coniugi Gibella, droghieri in Lomellina, che, presi dalla “smania inglese delle scampagnate”, affrontano nientemeno che le alture intorno al lago d’Orta. Al ritorno il commento è lapidario: “disen che fa ben sta vita da can!”
  •  Per essere più seri,magari anche troppo, ecco un un libro magnificamente denso del reverendo Coolidge: “Swiss travel and swiss guide-books”, edizione originale e unica del 1899. E’ fondamentale per conoscere l’importanza che le guide (ma quelle di carta!) hanno avuto nella storia dell’alpinismo indirizzando l’attività di scoperta delle Alpi. Ed è anche incredibile come l’Autore riesca a “fare le pulci” alle guide, scoprendo mille particolari inesatti: Coolidge era stato dappertutto!
0 commenti

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata