29 Set 2020

Novità della libreria Antiquaria Piemontese

AULDJO John-Narrative of an Ascent to the Summit of Mont-Blanc on the 8th and 9th August 1827.

London, Longman, Reese Orme, Brown and Green, 1828. In 4to grande (cm 32 x 24).

Pagine X + 1 carta “List of Plates” + 120. Complessive 22 tavole f.t. (come da lista), di cui: 9 tavole (Sketches, bozzetti ascensionistici dell’A.) a p.pag., 7 vedute a piena pagina “on China paper”, 2 mappe ripiegate f.t.(tavole 14 e 15), 1 veduta panoramica più volte ripiegata(tavola 16), una lettera in facsimile (tavola 20), 1 tabella geologica ripiegata (tavola 21) ed 1 tavola comparativa a piena pagina (tavola 22).

Legatura coeva in mezza percallina color prugna (scolorita al dorso, difetti di poco conto alla cerniera posteriore in alto), piatti in carta verdastra, tassello al dorso. Buon esemplare, pagine di testo non rifilate, a pieni margini, tavole uniformemente più corte rispetto al testo.

Edizione originale, non comune, di un Grande Classico dell’Alpinismo. Uno dei più bei libri sul tema. L’Autore era Console britannico in Ginevra, e fu il primo di nazionalità Scozzese (nonché la settima persona in assoluto) a conquistare la cima del Monte Bianco.

Bibliografia: MECKLY, scheda 8. – NEATE: A-75. – PERRET: n. 0183.

CUSA Michele – Nuova guida storica, religiosa ed artistica al Sacro Monte di Varallo ed alle sue adiacenze: illustrata con disegni grafici eseguiti sugli originali. Ritratti per Michele Cusa.

Varallo, Tipografia A.Colleoni, 1857.

In 4to grande (cm 33,5 x 25,2). Pagine (IV )+ 116 + (4). Con 51 tavole fuori testo, di cui: 1 Pianta  del Santuario, 1 veduta a doppia pagina “Nuova Gerusalemme”, ed altre 49 tavole (di cui 16 a doppia pagina).

Legatura in mezza pelle marroncina coeva, titoli e fregi oro al dorso; piatti in percallina di analogo colore (parziali scoloriture ai piatti, lievissima spellatura all’angolo inferiore del piatto anteriore).

Buon esemplare della più bella Guida al Sacro Monte pubblicata nel XIX Secolo, decisamente insolita per il grande formato. L’Opera é di estrema rarità, da tempo non se ne vedono esemplari sul mercato librario.

LIBRINLINEA (database Biblioteche pubbliche in Piemonte) segnala solamente 4 esemplari, tra cui 1 solo in Torino (Biblioteca Storia e Cultura G.Grosso). SBN segnala invece 6 copie.

DURIO – Bibliografia del Sacro Monte di Varallo, Novara 1930, pagine 19-20: “E’ l’Opera, dopo quella di Bordiga e Pianazzi, più finemente ed artisticamente illustrata”.

Contatta la Libreria Antiquaria Piemontese