27 Set 2018

Seconda Novità dallo Studio Bibliografico Il Piacere e Il Dovere

BOURDILLON F.W. ODE in Defence of the Matterhorn against the proposed Railway to its summit.
London, William Rice, senza data ma circa 1910
In 8° (cm. 25 x 19); pagg. (4), 6; con 1 tavola a colori f.t. (The Matterhorn after snowstorm) di J. Hardwicke Lewis; leggera carton. origin. Ottimo esemplare.

Placchetta di notevole rarità, sfuggita a gran parte –forse a tutte- le bibliografie, ma recensita dalla rivista “The Spectator” di Londra nel settembre del 1910.
I profitti dalla vendita erano destinati in beneficenza, ma la difesa del Cervino è forte e aggressiva. Potremmo dire di essere a un passo dall’ecoterrorismo e in realtà la polemiche sollevate dal progetto della Matterhornbahn di Xaver Imfeld furono molto forti.
“In versi maestosi e appassionati – leggiamo su “The Spectator”- Bourdillon invoca gli spiriti della montagna per preservare il loro santuario”
Proviamo a tradurre:
“Chiama ancora il tuo vecchio difensore, Morte,
Quel geloso amante la cui ala scura rovina le tue solitudini d’argento! Aye, chiama il terremoto!
Chiama il terribile respiro della brina, le legioni furtive delle nevi
Per salvaguardare il tuo riposo! “

Scopri altri novità dallo studio Il Piacere e Il Dovere qui>

0 commenti

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata